Universi vi offre una informazione continua e preziosa in difesa degli animali e sulla lotta alla vivisezione. 

CHIEDETECI COPIE DI UNIVERSI, DA DISTRIBUIRE, PERÒ, SOLO A PERSONE SENSIBILI E INTERESSATE!!!

 

Dopo aver letto Universi, non gettatelo. Lasciatelo invece in una sala d’attesa, alla stazione, dal dentista, dal veterinario ecc... Contribuirete così alla divulgazione dell’idea antivivisezionista.

 

  • Michele Pietro Ghezzo a Roma...

    | visite: 3018

    Cosa ci faceva il professor Michele Pietro Ghezzo assieme a Luca Schiavon a Roma, a casa di Annamaria Sette de Paolis, il mese scorso? Ve lo sveleremo in uno dei prossimi numeri...

  • TIPI ITALIANI 1

    Articolo tratto da UNIVERSI Giugno - Dicembre 2010 - ANNO XX - NN 2-4 | visite: 4858

    Valentino Villanova, architetto, designer, fumettista, amico degli animali, collaboratore di UNIVERSI

    continua…
  • TIPI ITALIANI 2: Il professor Ermanno Laureti Vignolo

    Articolo tratto da UNIVERSI Giugno - Dicembre 2010 - ANNO XX - NN 2-4 | visite: 5165

    già Docente di Ginecologia e Ostetricia all'Università degli Studi di Padova, medico, scienziato, antivivisezionista e combattente da decenni contro le baronie accademiche. Una storia incredibile...

    continua…
  • LA CINA VUOL VIETARE LA CARNE DI CANE

    Articolo tratto da UNIVERSI Giugno - Dicembre 2010 - ANNO XX - NN 2-4 | visite: 4574

    Vittoria della Fondazione Fasan!Sarà proibita anche quella di gatto

     

    Pronta la legge che ne blocca il consumo. Multe fino a 50mila euro per i ristoranti

    continua…
  • «Non uccidete gli animali per mangiarli»

    Articolo tratto da UNIVERSI Giugno - Dicembre 2010 - ANNO XX - NN 2-4 | visite: 4530
    (ANSA) «Non dobbiamo più uccidere gli animali per mangiarli, occorre recuperare una dimensione etica nel rapporto con gli animali e in questo ambito la caccia è un elemento importante». È l'appello lanciato da Umberto Veronesi durante la Seconda Giornata sulla Coscienza degli Animali dedicata, appunto,...
    continua…
  • IL 5 PER MILLE ALLA FONDAZIONE FASAN-ONLUS

    Articolo tratto da UNIVERSI Marzo 2010 - Anno XX - N 1 | visite: 4293

    È facile e non costa nulla. Basta una firma e il codice fiscale della Fondazione Franca Melchiori Fasan-ONLUS! 03229090281... Non una semplice serie di numeri, ma la possibilità di aiutare gli animali. La serie numerica riportata è infatti il codice fiscale della Fondazione, attraverso il quale, grazie ad una norma introdotta dalla Legge Finanziaria, sarà possibile detrarre il 5 per mille del gettito IRPEF alle ONLUS. Si tratta di un importante strumento che permetterà di destinare una parte delle imposte, comunque dovute, alle attività di associazioni no profit come la Fondazione Fasan. Nella fase di compilazione della denuncia dei redditi, sui mod. 730, sul modello UNICO e CUD, il contribuente avrà la facoltà di destinare il 5 per mille dell'importo a: 1) ONLUS e volontariato; 2) Ricerca scientifica e Università; 3) Ricerca sanitaria; 4) Attività sociali svolte dal Comune di residenza.

     

    La Fondazione Fasan è una ONLUS, regolarmente iscritta nell'apposito registro, e potrà beneficiare della destinazione del 5 per mille dell'IRPEF. In questo modo, senza nessuna spesa a carico, il donatore potrà contribuire a finanziare i progetti della Fondazione Fasan.

     

    Nella dichiarazione ci sarà una doppia casella. Per devolvere il 5 per mille alla Fondazione Fasan basterà indicare nella prima casella la categoria ONLUS e nella seconda casella il codice "magico" con il quale si potranno donare cibo e cure ad animali randagi: 03229090281.

     

    La destinazione del 5 per mille alla Fondazione Fasan non è alternativa, nè pregiudica la destinazione dell'8 per mille alla Chiesa cattolica e alle altre confessioni religiose.

     

    Quest'anno basta una semplice firma sulla propria dichiarazione dei redditi per cambiare la vita di tanti randagi.

     

    Un gesto gratuito che costa solo un po' di tempo per trascrivere questo semplice codice: 03229090281.

  • Il Premio Pietro Croce, III Edizione

    Articolo tratto da UNIVERSI Marzo 2010 - Anno XX - N 1 | visite: 4160
    Il 25 novembre 2009 si è svolta in Campidoglio, come l'anno scorso, un'importante iniziativa promossa da Equivita e dal Movimento UNA, Uomo, Natura, Animali, nella splendida sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini La conferenza, il cui titolo è stato “Salute umana: il futuro...
    continua…
  • Distrofia di Duchenne. Uomini e topi: una piccola, grande differenza

    Articolo tratto da UNIVERSI Marzo 2010 - Anno XX - N 1 | visite: 3990
    Due importanti caratteristiche di un gene chiave nello sviluppo della malattia sono presenti in quasi tutte le specie di mammiferi, uomo incluso, ma non nei topi e nei ratti. Uomini e topi hanno mostrato di avere differenze potenzialmente critiche, finora ignorate, in uno dei geni coinvolti...
    continua…
  • Tipi Italiani

    Articolo tratto da UNIVERSI Marzo 2010 - Anno XX - N 1 | visite: 4774

    Il dottor Mario Demetrio Piron di Padova, antivivisezionista convinto, anatomopatologo, farmacologo e tossicologo, archiatra di Casa Ghezzo Tardivo

    continua…